UEFA EURO 2016 - criteri di spareggio e calcoli UEFA EURO 2016


Che cosa accade se le squadre sono a pari punti al termine della fase a gironi? EURO2016.com spiega i criteri di spareggio e calcola i possibili esiti.

Le prime due classificate di ogni girone e le quattro migliori terze accederanno agli ottavi di UEFA EURO 2016, ma che cosa accade se le squadre sono a pari punti? Di quali risultati avranno bisogno prima della terza giornata? EURO2016.com spiega il regolamento e calcola i possibili esiti.

UEFA EURO 2016 - criteri di spareggio e calcoli  UEFA EURO 2016


Le seguenti indicazioni e ipotesi sono solo a scopo informativo. I calcoli ufficiali verranno effettuati dalla UEFA al termine delle partite, come previsto dall'articolo 18 del regolamento ufficiale di UEFA EURO 2016.

Gruppo A
Domenica 21:00CET: Svizzera (4pti) - Francia (6, qualificata), Romania (1) - Albania (0)
La Francia è qualificata e chiuderà prima con una vittoria o un pareggio
La Svizzera chiuderà seconda con un pareggio o prima con una vittoria. Se perdesse la Romania potrebbe superarla per differenza reti o gol segnati in seconda battuta.

Per arrivare seconda per differenza reti o gol segnati in seconda battuta, la Romania deve vincere e sperare che la Svizzera perda. Se la Romania dovesse pareggiare potrebbe ancora essere una delle quattro migliori terze.
L'Albania deve vincere e sperare di essere una delle migliori terze.

Gruppo B
Lunedì 21.00CET: Russia (1) - Galles (3), Slovacchia (3) - Inghilterra (4)
All'Inghilterra per raggiungere gli ottavi manca un solo punto mentre con una vittoria si aggiudicherebbe anche la supremazia del Gruppo B.

Il Galles con un successo staccherebbe il pass per la fase successiva, anche se potrebbe bastare il pareggio qualora la squadra allenata da Hodgson uscisse dalla sfida con la Slovacchia senza perdere. In quel caso, se la nazionale dei tre leoni si dovesse arrendere ai colpi di Marek Hamšík e compagni, i gallesi finirebbero a pari punti con l'Inghilterra ma al penultimo posto a causa dello scontro direttoperso, con l'unica speranza di rientrare tra le quattro migliori terzo.
La Slovacchia passerebbe il turno con una vittoria e finirebbe seconda anche con un pareggio se la Russia dovesse vincere nel proprio incontro. Attenzione però: in caso di vittoria della squadra russa gli slovacchi dovranno necessariamente fare un punto per non scivolare all'ultimo posto e venire eliminati direttamente.

La Russia deve ottenere il massimo dalla sfida contro il Galles per sperare di continuare il soggiorno francese. I russi possono infatti finire secondi con una vittoria e un contemporanea sconfitta inglese. Le due squadre a quel punto si troverebbero a parità di punti così che bisognerà considerare chi ha la miglior differenza reti o, qualora neanche questo bastasse, il maggior numero di reti segnate (o, se ancora uguali, verrà preso in considerazione il "fair play" delle due squadre e il ranking FIFA che consentirebbe l'approdo alla fase successiva all'Inghilttera).

Gruppo C
Martedì 18.00CET: Ucraina (0) - Polonia (4), Irlanda del Nord (3) - Germania (4)
La Germania si qualificherà con un pareggio, che basterebbe anche a ottenere il primo posto nel girone nel caso in cui la Polonia non vinca.

La Polonia si qualificherà con un pareggio, o indipendentemente dal risultato, se l'Irlanda del Nord perderà. Se la Polonia dovesse finire a pari punti con la Germania, le due squadre verranno divise dalla differenza reti, successivamente dai gol segnati, e infine dalla classifica disciplinare, e dal ranking (che favorirebbe la Germania).
L'Irlanda del Nord si qualifica con una vittoria e chiuderebbe al terzo posto in caso di pareggio o sconfitta.
L'Ucraina è già eliminata, al quarto posto, anche se dovesse finire a pari punti con l'Irlanda del Nord, avendo perso lo scontro diretto.

Gruppo D
Martedì 21:00CET: Repubblica Ceca (1) - Turchia (0), Croazia (4) - Spagna (6, qualificata)
La Spagna è già qualificata e vincerà il girone con una terza vittoria di fila, affrontando così il 25 giugno a Lione una terza classificata. La seconda del Gruppo D affronterà la vincente del Gruppo E allo Stade de France il 27 giugno.
La Croazia si qualificherà con un punto e arriverà prima con una vittoria. La Croazia sarebbe eliminata solo in caso di sconfitta e contemporanea vittoria della Repubblica Ceca, che dovrà avere anche migliore differenza reti/gol segnati/condotta disciplinare (se i tre criteri sono a pari, la Croazia passa perchè ha un miglior coefficiente), e in questo caso solo se la Croazia non dovesse arrivare tra le quattro migliori terze classificate.
La Repubblica Ceca deve vincere per scavalcare la Croazia al secondo posto o sperare di finire tra le migliori terze qualificate.

La Turchia deve vincere alla terza giornata per sperare di arrivare tra le quattro migliori terze qualificate.

CRITERI DI SPAREGGIO
Squadre a pari punti in un girone
Se due o più squadre dello stesso girone sono a pari punti al termine della fase a gironi, per determinare la classifica si applicano i seguenti criteri nell'ordine indicato:

a. maggior numero di punti nelle partite disputate fra le squadre in questione (scontri diretti);
b. miglior differenza reti nelle partite disputate fra le squadre in questione;
c. maggior numero di gol segnati nelle partite disputate fra le squadre in questione;
d. se alcune squadre sono ancora a pari merito dopo aver applicato i criteri da a) a c), questi ultimi vengono riapplicati esclusivamente alle partite fra le squadre in questione per determinare la classifica finale.

Se la suddetta procedura non porta a un esito, si applicano i criteri da e) a h);
e. miglior differenza reti in tutte le partite del girone;
f. maggior numero di gol segnati in tutte le partite del girone;
g. condotta fair play al torneo, secondo definizione (minor numero di punti nella classifica fair play);
h. posizione nel ranking UEFA per nazioni.

Se due squadre che hanno lo stesso numero di punti e lo stesso numero di gol segnati e subiti si sfidano nell'ultima partita del girone e sono ancora a pari punti al termine della giornata, la classifica finale viene determinata tramite i calci di rigore, purché nessun'altra squadra del girone abbia gli stessi punti al termine della fase a gironi.
Se più di due squadre dovessero avere lo stesso numero di punti, si applicano i criteri elencati sopra.
Migliori terze
Le quattro migliori terze sono determinate dai seguenti criteri, nell'ordine indicato, nelle partite della fase a gironi del torneo:

a. maggior numero di punti;
b. miglior differenza reti;
c. maggior numero di gol segnati;
d. condotta fair play alla fase finale (minor numero di punti nella classifica fair play);
e. posizione nel ranking UEFA per nazioni.
Classifica fair play dopo la prima giornata
Coefficienti
I calcoli per ogni girone saranno disponibili dopo le partite della seconda giornata